20 giugno 2013

Fotoritocco: 160 tonnellate in alta definizione

Durante la cerimonia inaugurale del MUSE, e nelle giornate immediatamente successive, ogni visitatore riceverà una delle 6.000 cartoline promozionali con la presentazione della app EXplora MUseum. Ecco cosa si nasconde dietro l’immagine della balena che emerge dal mare per tuffarsi nell’iPad.

Il lavoro di photo-retouching si è svolto in otto step, durante i quali i designer GRAFFITI hanno scontornato la sagoma, rielaborato l’immagine, aumentato il contrasto, conferito volume e tridimensionalità, ricolorato la pelle del cetaceo e aggiunto gli spruzzi d’acqua.
L’ultima fase è stata dedicata al composit vero e proprio della cartolina, con le scritte e il logo dell’applicazione EXplora MUseum caratterizzati da cromie fluorescenti; le stesse del sito web della app.

Perché proprio la balena come soggetto della cartolina? Perché è l’installazione più grande del MUSE, e una delle più spettacolari e rappresentative; una scelta meno scontata del classico dinosauro, che tra l’altro ci ha permesso di giocare col concetto dell’acqua e dell’immersività dell’esperienza vissuta attraverso la guida multitouch.

 

Published by: in photo, print