All Posts in print

6 febbraio 2014

Tra sogno e quotidiano: dietro le quinte del calendario Cassa Rurale Alto Garda

Il territorio come parte integrante nella vita di ognuno di noi: è questo il tema del Calendario 2014 che GRAFFITI ha ideato per la Cassa Rurale Alto Garda. Per realizzarlo ci siamo avvalsi dello sguardo poetico dell’illustratore Riccardo Guasco: il risultato sono dodici disegni in cui i luoghi appaiono vivi tanto quanto le persone raffigurate, che sembrano fondersi col paesaggio.

La Cassa Rurale Alto Garda ha accolto subito con entusiasmo la nostra idea di rappresentare le zone dell’Alto Garda attraverso la tecnica pittorica di Riccardo Guasco: sebbene non avesse mai realizzato un calendario, e nonostante i paesaggi non facessero parte del repertorio, visionando il portfolio avevamo intuito che il suo stile era perfetto per il progetto.

Piccolo particolare: Riccardo vive a Pavia, e si è trovato a raffigurare luoghi dove non era mai stato! È iniziato così un lavoro di squadra che tra e-mail e telefonate è durato più di tre mesi: il team creativo di GRAFFITI ha raccolto tutti gli spunti – geografici, ma non solo – che potessero essergli utili per conoscere dettagli e peculiarità di ognuna delle dodici location.
In questo docu-film Riccardo ricorda così quest’esperienza:

«In progetti di questo tipo è fondamentale l’empatia che si instaura tra agenzia e illustratore. Nel caso di GRAFFITI, il rapporto umano è stato da subito eccezionale».


Le illustrazioni hanno una componente molto manuale: sono realizzate in digitale, ma partono sempre da un bozzetto a matita. Proprio questo approccio umano ha permesso di cogliere l’essenza di ogni location, e di raccontare un paesaggio che è più uno spazio dei sentimenti che non un luogo reale.

Tanto impegno è stato ben ripagato, a giudicare dalla risposta del pubblico e dal successo registrato sui social. Inoltre, il calendario è già stato recensito da alcuni dei portali di settore più importanti a livello internazionale, come Behance e Inspirefirst.

Questa è solo la prima di tante collaborazione che GRAFFITI intende avviare con Riccardo. Nel frattempo, urge visita in Trentino:

«Non sono mai stato in questi luoghi. Ma dopo aver disegnato dodici illustrazioni dedicate all’Alto Garda, devo dire che mi è venuta una gran curiosità di visitare la zona di persona. Penso che prima o poi organizzerò un fine settimana sul lago».

A proposito di curiosità, abbiamo chiesto a Riccardo di togliercene una, inevitabile: qual è stato il suo mese preferito. Per conoscere la risposta basta arrivare in fondo al video.

20 dicembre 2013

I ventagli della prevenzione: i consigli per sorridere ad ogni età

Dovevano essere dei semplici folder dedicati alle Linee Guida Nazionali sulla prevenzione dentale; o almeno questa era la richiesta di AIO, che li ha promossi. Poi, però, il team GRAFFITI ha scelto un approccio creativo che rendesse l’iniziativa più interessante, inventando uno strumento diverso dai soliti opuscoli informativi. Sono nati così i “Ventagli della prevenzione”.

Abbiamo realizzato delle mazzette in cartoncino, simili ai classici selezionatori Pantone, dedicati ai consigli per una corretta igiene orale: le prime due mazzette riguardano l’età evolutiva e gli adulti, mentre la terza è dedicata a tutte quelle situazioni in cui si possono verificare traumi.

I ventagli sono stati pensati per essere distribuiti anche nelle scuole, puntando proprio sul loro approccio accattivante in linea con la pubblicazione dedicata al progetto, curata anch’essa da GRAFFITI.
Lo stile è caratterizzato dalle icone in stile flat design, e richiamo i colori istituzionali dell'Associazione Italiana Odontoiatri: rosso, verde e grigio.

18 dicembre 2013

Xmas Care: a Natale, le buone abitudini non vanno in vacanza

Far sorridere le persone è un lavoro che a Natale acquista un significato tutto particolare: per augurare Buone Feste ai propri dentisti, l’Associazione Italiana Odontoiatri ha chiesto a GRAFFITI un messaggio che celebrasse l’impegno di ogni specialista.

Basta solo un po’ di fantasia, e anche un comunissimo filo interdentale si trasforma in una scritta luminosa. È un gesto quotidiano per festeggiare il giorno di festa più bello dell’anno insieme ad AIO.
E ricordare a tutti che anche durante le feste, le buone abitudini non vanno in vacanza.

12 novembre 2013

Prevenzione dentale: le linee guida promosse del Ministero promosse dall’Associazione Italiana Odontoiatri

L’Associazione Italiana Odontoiatri ha incaricato GRAFFITI di realizzare il volume e il folder dedicati alle Linee Guida Nazionali promosse dal Ministero della Salute.

Dopo il progetto di logo rebranding, l’ideazione del sito web e la campagna di sensibilizzazione, prosegue la nostra collaborazione con AIO. In questo caso, l’obiettivo era facilitare la diffusione presso l’opinione pubblica delle Linee Guida Nazionali sulla prevenzione dentale, promosse dal Ministero della Salute.
La soluzione? Uno stile essenziale e allo stesso tempo accattivante caratterizzato dalle icone in flat design, secondo le tendenze estetiche più attuali.

Il volume è suddiviso in tre sezioni: le prime due riguardano i consigli per la promozione della salute dentale e la prevenzione delle patologie orali nell’età evolutiva e negli adulti, mentre la terza è dedicata a tutte quelle situazioni in cui si possono verificare traumi. La tripartizione è ben chiara fin dalla copertina, con le icone che richiamano le cromie istituzionali AIO: rosso, verde e grigio. Le icone caratterizzano anche i ventagli tematici dedicati ai consigli per una corretta igiene orale.

20 giugno 2013

Fotoritocco: 160 tonnellate in alta definizione

Durante la cerimonia inaugurale del MUSE, e nelle giornate immediatamente successive, ogni visitatore riceverà una delle 6.000 cartoline promozionali con la presentazione della app EXplora MUseum. Ecco cosa si nasconde dietro l’immagine della balena che emerge dal mare per tuffarsi nell’iPad.

Il lavoro di photo-retouching si è svolto in otto step, durante i quali i designer GRAFFITI hanno scontornato la sagoma, rielaborato l’immagine, aumentato il contrasto, conferito volume e tridimensionalità, ricolorato la pelle del cetaceo e aggiunto gli spruzzi d’acqua.
L’ultima fase è stata dedicata al composit vero e proprio della cartolina, con le scritte e il logo dell’applicazione EXplora MUseum caratterizzati da cromie fluorescenti; le stesse del sito web della app.

Perché proprio la balena come soggetto della cartolina? Perché è l’installazione più grande del MUSE, e una delle più spettacolari e rappresentative; una scelta meno scontata del classico dinosauro, che tra l’altro ci ha permesso di giocare col concetto dell’acqua e dell’immersività dell’esperienza vissuta attraverso la guida multitouch.

 

15 giugno 2013

Downtown Style

No, non è il listino di un locale di SoHo o del Greenwich Village; anche se la typography e i bicchieroni di plastica col coperchio fanno pensare a una passeggiata tra i tombini fumanti di New York, a sorseggiare un milkshake o un caffè americano.

FLORA Downtown è il nuovo locale che la Gelateria FLORA ha aperto nel centro storico di… Riva del Garda!
GRAFFITI ha curato la realizzazione di tutto il materiale: listino, menu, folder, coppa, coppetta e bicchiere.
Nell’insieme, ogni dettaglio conferisce a FLORA Downtown un sapore contemporaneo, più simile ai pastry shop di città che alle classiche gelaterie che si trovano nelle località di villeggiatura.
L’obiettivo era infatti differenziare il negozio del centro dallo storico locale sul lungolago.

 

1 giugno 2013

ice cream RE-creations… Sveliamo gli ingredienti!

La scorsa estate il successo del “gelato artistico” è stato tale che anche questa stagione si apre con le creazioni della Gelateria FLORA e delle nuove composizioni materiche firmate GRAFFITI. Siamo così soddisfatti del restyling che abbiamo deciso di rivelare la ricetta per realizzare un menu fantasmagorico e coloratissimo come questo.

#1 Per prima cosa, abbondare con praline colorate, zucchero e caffè, e cospargerle sul piano di lavoro senza paura di sporcare.
#2 Scaldare di qualche grado i toni di colore fino a ottenere delle nuance cremose, quasi “gelatose”.
#3 Guarnire con illustrazioni ad hoc per le differenti tipologie merceologiche.
#4 Completare con una typography dedicata per differenziare ciascun settore.

Il menu è pronto. Giudicate voi la differenza dalla versione precedente.