All Posts in photo

10 marzo 2016

JadShop: il volto pop della moda online

Per 2 giorni il nostro teatro di posa ha ospitato lo shooting delle collezioni primavera-estate 2016 dell'e-commerce che propone i migliori brand emergenti.

Raccontare la moda online non è mai semplice: le suggestioni sono tantissime ed è difficile individuare la propria cifra distintiva. Bisogna innanzitutto capire quali sono i trend del momento, declinandoli poi in base al proprio personale universo valoriale.

Per JadShop, l'e-commerce di moda che seguiamo da qualche mese, abbiamo fatto esattamente questo: individuare i messaggi di cui la marca intende farsi portatrice, impegnandoci poi a raccontarli con una comunicazione contemporanea, ma al contempo originale e unica.

Le suggestioni sono arrivate dalla Pop Art e dalla Pop Culture. Per la prima volta, con la collezione primavera-estate 2016, JadShop ha svelato il suo vero carattere: un volto fresco e giovane, che sfotte il concetto tradizionale di eleganza per mostrarsi glamour e irriverente quanto basta.

Abbiamo allestito un vero e proprio set fotografico nel nostro teatro di posa (vuoi vedere le foto del backstage?), portando le due modelle direttamente all'interno di un fumetto. Colori forti, texture materiche, pattern psichedelici: i nostri scatti raccontano una moda divertente, ispirazionale prima ancora che commerciale.

Abbiamo fatto tutto a mano, dal disegno delle scenografie fino alla loro realizzazione, per non toglierci il piacere di dare al nostro lavoro un sapore autenticamente artigianale. Solo in questo modo abbiamo potuto far sì che gli abiti entrassero in relazione con i pattern colorati e gli oggetti di design.

Gli stimoli visivi sono molteplici e offrono un ritratto scanzonato e quasi surreale dei valori associati al brand. Tutto racconta l'idea che JadShop ha della moda: originale, spigliata ed estremamente creativa.

Ecco qui sotto com'è andato lo shooting:

20 giugno 2013

Fotoritocco: 160 tonnellate in alta definizione

Durante la cerimonia inaugurale del MUSE, e nelle giornate immediatamente successive, ogni visitatore riceverà una delle 6.000 cartoline promozionali con la presentazione della app EXplora MUseum. Ecco cosa si nasconde dietro l’immagine della balena che emerge dal mare per tuffarsi nell’iPad.

Il lavoro di photo-retouching si è svolto in otto step, durante i quali i designer GRAFFITI hanno scontornato la sagoma, rielaborato l’immagine, aumentato il contrasto, conferito volume e tridimensionalità, ricolorato la pelle del cetaceo e aggiunto gli spruzzi d’acqua.
L’ultima fase è stata dedicata al composit vero e proprio della cartolina, con le scritte e il logo dell’applicazione EXplora MUseum caratterizzati da cromie fluorescenti; le stesse del sito web della app.

Perché proprio la balena come soggetto della cartolina? Perché è l’installazione più grande del MUSE, e una delle più spettacolari e rappresentative; una scelta meno scontata del classico dinosauro, che tra l’altro ci ha permesso di giocare col concetto dell’acqua e dell’immersività dell’esperienza vissuta attraverso la guida multitouch.

 

4 luglio 2011

Pescheria “Da Claudio”: shooting fotografico

Per realizzare il nuovo sito web della pescheria “Da Claudio”, Graffiti 2000 ha curato direttamente lo shooting fotografico della location.

Trattandosi di un sito web dal forte impatto visivo, la resa qualitativa delle immagini è stata fondamentale per trasmettere l’esclusività del locale e il prestigio della storica bottega.

25 febbraio 2011

Graffiti firma il calendario 2011 della Cassa Rurale Alto Garda

Graffiti 2000 ha firmato tutti gli scatti fotografici del calendario 2011 della Cassa Rurale Alto Garda, dedicati quest’anno alle tante organizzazioni che sul territorio avvicinano i bambini e i ragazzi allo sport.

Attraverso immagini vivide e impattanti, il gesto atletico è immortalato nell’istante di massima concentrazione. Non solo divertimento, quindi: ma anche impegno e determinazione, negli sguardi di questi giovani sportivi in erba.
Un’attenzione particolare è riservata alle luci, ai contrasti e al dinamismo che caratterizza le diverse inquadrature. Una per ogni disciplina sportiva promossa dalla Cassa Rurale: calcio, basket, pallavolo, ciclismo, nuoto, tennis, vela, atletica, hockey, arti marziali, ippica, sci e canoa.

3 febbraio 2010

Expo Riva Hotel 2010: lo stand InfoTourist.tv firmato Graffiti 2000

In queste immagini, alcune foto scattate al nuovissimo stand col quale Graffiti 2000 ha presentato InfoTourist.tv.

L’occasione è stata la 34° edizione di Expo Riva Hotel, uno degli appuntamenti più importanti in Italia – e non solo – per quanto riguarda il settore del turismo.
Il concept dello stand richiama la hall di un hotel: le chiavette usb, contenenti la presentazione del pacchetto InfoTourist.tv nelle soluzioni standard | superior | deluxe, sono appese alla parete, proprio come in una vera reception.

18 settembre 2009

Contrastati, alterati, a lunga esposizione: tutti i segreti degli scatti fotografici per la campagna Phoenix

La qualità delle fotografie è stata fondamentale per raggiungere l’obiettivo primario del progetto Phoenix sviluppato da Graffiti 2000: conferire cioè concretezza e fisicità a servizi e prodotti informatici difficilmente rappresentabili. L’alterazione dei colori e l’accentuazione del contrasto, oltre agli effetti luminosi ottenuti con lunghe esposizioni, rendono le immagini della campagna multisoggetto estremamente vivide e impattanti.

Sulla base del concept di comunicazione, lo staff creativo Graffiti 2000 ha disegnato gli storyboard scegliendo quegli aspetti del mondo del codice della strada che meglio rappresentassero le soluzioni Phoenix.
Una volta individuate le metafore più adatte a esprimere i vantaggi di ogni servizio, si è passati alla fase di location scouting, selezionando i luoghi e le situazioni giuste per dare vita alle scene.
Catturare le condizioni di luce perfette per gli scatti – realizzati sia di giorno che in notturna – ha richiesto un’attenzione particolare; altrettanto scrupolosa è stata la scelta degli attori e delle comparse, che si sono mosse all'interno di un imponente dispiegamento di mezzi: per allestire i diversi set, tutti in esterno, sono state coinvolte diverse automobili e carrelli elevatori.
Realizzate dal fotografo Ronny Kiaulehn, le foto sono state poi sottoposte a un intervento di post produzione.
Il risultato lo si può ammirare all’interno del nuovo sito web Phoenix, che ricalca lo stile della campagna ADV, delle brochure istituzionali e della serie di pannelli utilizzati per gli allestimenti della convention aziendale a San Pietroburgo.

16 ottobre 2008

Tra cielo e acqua La flotta Arcese raccontata dall’obiettivo di Ronny Kiaulehn

Pensati per valorizzare la navigazione del nuovo sito Arcese, gli scatti fotografici del servizio firmato da Graffiti 2000 ricalcano lo stile documentaristico del reportage patinato. Protagonisti assoluti i veicoli, ripresi in tutta la loro imponenza durante le manovre di carico e scarico.

Il porto di Genova e l’aeroporto Malpensa sono stati le location principali delle foto, ideate sotto la direzione artistica di Graffiti 2000 in collaborazione con il marketing Arcese e il fotografo Ronny Kiaulehn.
Un gioco di squadra che ha impegnato lo staff Graffiti nelle diverse fasi del lavoro: dalla definizione del taglio editoriale del progetto, all’assistenza tecnica durante gli scatti, spesso realizzati alle primi luci dell’alba.
Il risultato sono i cieli perlescenti che illuminano le scene, col terreno bagnato a riflettere e moltiplicare il rosso cangiante dei veicoli. L’effetto di iridescenza enfatizzato in post produzione valorizza la rifrazione dell’acqua, per composizioni a metà strada tra la fotografia e il dipinto.

8 settembre 2006

Sul set fotografico del calendario Arcese ’06-07

Alzi la mano chi da piccolo non ha sognato, almeno una volta, di mettersi al volante di un camion o pilotare un aereo. Per questi giovanissimi modelli il sogno è diventato realtà, anche se solo per qualche ora. Il tempo di realizzare i dodici scatti del nuovo calendario Arcese.

I bambini non sono stati gli unici a divertirsi: prima dello shooting, il set fotografico si è trasformato in un laboratorio, dove lo staff Graffiti 2000 si è cimentato tra forbici, colla e cartone nella costruzione di tutti i veicoli.

Le foto del calendario sono state realizzate dal fotografo Gianluca Colla
Direzione artistica del progetto e servizio fotografico di backstage a cura di Graffiti 2000