6 aprile 2018

Antipasto, primo e… team building. Quando la cultura aziendale nasce in cucina

Sono sempre più le aziende (del futuro) che abbracciano i valori del passato, cercando nel pasto l’ingrediente vincente per costruire un team efficiente e coeso.

“Certo Signor Rossi, per quando le serve?” - “Per ieri!”
Una battuta, ci mancherebbe. Ma a quanti di noi non è capitato di sentirsi rispondere così da un cliente?
Se poi la telefonata arriva poco prima di pranzo, spesso la soluzione è mangiare al volo un panino davanti al computer pur di smarcare la richiesta al più presto. Un’abitudine che è entrata a far parte della routine di moltissime persone, intrappolate in un mondo multitasking che impedisce di godere dei più semplici momenti della vita, come il mangiare, appunto.
Proprio da questo nostro cambio di abitudini nasce la campagna #EatTogether, promossa dal brand canadese President’s Choice. Nel video, diventato virale, una bambina appena nata inizia a familiarizzare con il cibo in compagnia prima dalla madre, poi del padre, dei fratelli e degli amici, anche in luoghi diversi dalla casa. E quando diventa grande? La ragazza comincia a lavorare e al momento del pranzo si ritrova lì, da sola. Con le cuffiette infilate, il monitor davanti e un panino sulla scrivania.

Esistono tantissimi motivi per cui vale la pena riappropriarci di quei momenti, in apparenza banali, ma che fanno parte di noi e che incidono positivamente sul nostro umore. Consideriamo l’aspetto sociale, ad esempio. La caccia, l’agricoltura, la preparazione del pasto: attraverso il cibo abbiamo imparato nella nostra storia evolutiva a coltivare i rapporti umani e comunicare con gli altri. Le cene in famiglia poi sono stati quei momenti in cui molti di noi, da bambini soprattutto, hanno imparato il comportarsi bene, l’educazione, il rispetto per gli altri e molto altro.
Come in famiglia, anche in azienda il pranzare insieme incide positivamente sul rendimento dei lavoratori. Google, Etsy, e tante altre aziende incitano i propri dipendenti non solo a condividere i pasti, ma a prepararli insieme e persino organizzare feste. Sono le aziende del futuro quindi ad abbracciare i valori del passato, cercando nel pasto l’ingrediente vincente per costruire un team efficiente e coeso. Altro che perdita di tempo 😉

_q9a8384

P.S. Qui è dove noi facciamo team building

Published by: Vincenzo Dimarco in graffiti.it